Corso di stampa alla Gomma Bicromatata
14 – 15 ottobre 2017

Il sabato e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 18.00
video-biblioteca “Vigor”, via Previati 18, Ferrara

 

In questo primo laboratorio organizzato dall’associazione Feedback, dedicato alle antiche tecniche di stampa fotografica, studieremo e realizzeremo il procedimento di stampa alla gomma bicromatata.

Cos’è la gomma bicromatata: è il più famoso dei processi “artistici” del periodo pittorialista, un procedimento di stampa fotografica che ha origine a metà ‘800 ma che vive la sua età d’oro alcuni decenni dopo e che oggi vede una seconda giovinezza, grazie all’aiuto offerto dalla tecnologia digitale nella preparazione del negativo di grande formato. Il negativo si espone alla luce solare (o artificiale ultravioletta) a contatto con un foglio di carta per acquerelli opportunamente trattato e sensibilizzato. Lo sviluppo (spogliamento) avviene in acqua fredda e si ottiene un’immagine “unica” con durata e stabilità pari a quelle di un dipinto. Durante il processo di stampa è possibile intervenire con pennelli ed altri accorgimenti per modificare a piacimento l’immagine ed adattarla ai propri gusti estetici. Con questa tecnica è possibile ottenere sia stampe monocromatiche che a colori grazie all’impiego di esposizioni multiple. Il laboratorio è strutturato seguendo passo a passo i partecipanti nella realizzazione di una o più stampe e non sono necessarie esperienze o conoscenze pregresse di tecniche fotografiche.

Docente: Roberto Lagrasta, membro del gruppo Namias, fotografo esperto di antiche tecniche di stampa.

Destinatari: Il corso è aperto a tutti gli appassionati di fotografia che vogliono conoscere e sperimentare le antiche tecniche di stampa. Non sono necessarie esperienze di camera oscura o di tecnologia digitale.

Numero minimo: 4 partecipanti; sono disponibili un massimo di 10 posti.

[Dettagli]       [Iscriviti qui]

 

 

La stampa alla gomma bicromatata, e alcune immagini realizzate con questa tecnica.