Iniziative della Ferrara Film Commission

Riceviamo e pubblichiamo il programma di due eventi cinematografici organizzati dalla Ferrara Film Commission.

 “SERATA TARKOVSKIJ”

Il 4 aprile alle ore 21,00 alla Sala Estense di Ferrara, a cura della Ferrara Film Commission “SERATA TARKOVSKIJ” con la regista Donatella Baglivo che presenterà il suo docu-film sul grande maestro del cinema russo Andrei Tarkovskij “UN POETA NEL CINEMA”.

Una serata omaggio nell’anniversario della nascita di questo importante regista.

Saranno presenti in sala Donatella Baglivo , il suo assistente Francesco Capuano e il direttore della fotografia Elio Bisignani.

Sinossi:

Passeggiando lungo un fiume in un bosco – un set tipico di Tarkovskij – il regista russo risponde alle domande fuori campo di Donatella Baglivo. “Cos’è l’amore?”. “Una catastrofe”. Cos’è la morte?”. “Non esiste”. Cos’e l’arte?”. “Una maniera per crescere spiritualmente”. Andreij Tarkovskij si rivela come se parlasse in uno specchio.

Acclamato al Festival di Cannes del 1984, ed apprezzato in molti altri eventi cinematografici in tutto il mondo, questo studio sul grande regista sovietico è quanto di meglio ci possa accadere dopo un film del regista stesso. Nel ritratto che ne fa Donatella Baglivo, egli parla più apertamente di quanto abbia mai fatto prima della sua vita, della sua carriera e delle sue idee, dandoci una maggiore comprensione dei suoi film più famosi, che trattano temi molto personali come la fanciullezza, le relazioni familiari, la Seconda Guerra Mondiale, il periodo in cui era un semplice lavoratore in Siberia, i suoi studi d’arte e di musica…

Più che una semplice lista di avvenimenti, questa biografia è una specie di “guida” per penetrare negli argomenti più cari a Tarkovskij, anche attraverso numerosi spezzoni di suoi film, che arricchiscono notevolmente questo documento: il suo testamento artistico e morale.

Donatella Baglivo è anche la fondatrice di un museo del cinema dedicato ad Andreij Tarkovskij a Montalto di Castro (VT), all’interno dello “Spazio Cinema Alfredo Bini”.

Donatella Baglivo http://donatellabaglivo.strikingly.com/

Ingresso 5 euro,gratuito per i soci della Ferrara Film Commission.

Per informazioni:
info@ferrarafilmcommission.it
www.ferrarafilmcommission.it
cel. 349 360 7852


Proiezione del film ” …E DOPO CADDE LA NEVE”

Il 5  aprile alle 21,00 alla Sala del Centro Polifunzionale di Viale Matteotti del Comune di Fiscaglia loc. Migliarino, proiezione del film di Donatella Baglivo”…..E DOPO CADDE LA NEVE”.
Saranno presenti in sala la regista , il suo assistente Francesco Capuano e il direttore della fotografia Elio Bisignani.
L’incasso di questa serata a offerta libera sarà devoluto a Emergency per interventi mirati nell’area del recente sisma del centro Italia.

Il 6 aprile alle 21,00 alla Sala Estense di Ferrara, proiezione del film di Donatella Baglivo”…..E DOPO CADDE LA NEVE”.
Saranno presenti in sala la regista , il suo assistente Francesco Capuano e il direttore della fotografia Elio Bisignani.
L’incasso di questa serata a offerta libera sarà devoluto alla Croce Rossa di Ferrara per interventi mirati nell’area del recente sisma del centro Italia.

Il film è ambientato durante il terremoto che colpì l’Irpinia nel 1980, un sisma che ha moltissime similitudini con quello che ha sconvolto Amatrice e l’Italia centrale nel 2016.Saranno presenti in sala la regista , il suo assistente Francesco Capuano e il direttore della fotografia Elio Bisignani.

Sinossi:
23 novembre 1980, ore 19:34 in Irpinia: la terra comincia a tremare, case, palazzi e chiese crollano…90 secondi dopo, interi paesi sono completamente scomparsi. Attimi che cambiarono il volto dell’Irpinia e lacerarono famiglie e comunità, spargendo le fotografie della nostra storia fra le macerie di un Sud abbandonato dalle istituzioni e ricattato dalla trivialità delle mafie. Una storia d’amore vissuta tra disperazione e speranza, lungo l’arco di una rinascita, conquistata lottando con coraggio e dignità. Un’ode alla forza e alla passione del nostro Sud, in cui l’amore ed il radicamento nella propria terra riescono a contrastare ogni avversità. Un film interamente girato nei luoghi del disastro, con la collaborazione dei sopravvissuti.

Tratto da storie vere.

Trailer del film : https://www.youtube.com/watch?v=clzrSSzrngs

Per informazioni:
info@ferrarafilmcommission.it
www.ferrarafilmcommission.it
cel. 349 360 7852

 

Convenzione con Ferrara Film Festival

Si terrà dal 21 al 26 marzo 2017 la seconda edizione del Ferrara Film Festival.

Dopo la prima edizione del giugno dello scorso anno, quest’anno dal 21 al 26 Marzo 2017 tornerà nella città estense il cinema indipendente con serate a tema, industry panel, eventi a latere con professionisti del settore, ma soprattutto con una rassegna di film internazionali scelti tra gli oltre 450 arrivati da tutto il mondo.

L’obiettivo del Festival è di creare un ponte culturale ed economico tra USA e Italia attraverso l’industria del cinema valorizzando in particolare la città di Ferrara con la sua importante realtà storica che negli anni ha attirato l’interesse di grandi registi ed attori.

A conferma di questa missione socio-culturale, anche l’edizione 2017 ha ottenuto il patrocinio dell’Ambasciata USA e del comune di Ferrara. Testimonial del Festival con la campagna “Facciamocisentire” sarà la campionessa di pallavolo della Nazionale Sordi Sara Giada Gerini che da tempo porta avanti una campagna di sensibilizzazione nei confronti dei non udenti. Tutti i film infatti saranno sottotitolati e le manifestazioni affiancate da un’esperta nel linguaggio dei segni L.I.S. Saranno molte le realtà territoriali, private e pubbliche, coinvolte nella realizzazione di questa nuova edizione, ma si richiederà la partecipazione e il sostegno di tutta la città per trasformare il sogno di uno, Maximilian Law il suo ideatore, in un’opportunità per molti soprattutto giovani.

Per i soci Feedback sono previste tariffe scontate per l’accesso alle proiezioni. Esibendo la tessera di socio Feedback il costo dei biglietti sarà il seguente:

euro 5.00 per la singola proiezione;
euro 15.00 giornaliero
euro 80 per tutto il Festival.

Sito Ufficiale del Ferrara Film Festival

 

Asian Extreme

 

ASIAN EXTREME
7 febbraio – 4 aprile 2017
L’inverno di Feedback Cinema ci riporta, come di consueto, in oriente.
In Asian Extreme percorreremo in nove incontri un percorso di approfondimento unico per i cinefili più appassionati.

Perché Asian?
Perché parleremo di cinema asiatico: Filippine, Taiwan, Sud Corea, ma senza restringere l’ambito al solo estremo oriente, tratteremo anche diversi autori iraniani, incluso un omaggio al maestro Abbas Kiarostami.
Partiremo con uno degli autori più discussi nei festival internazionali, il filippino Lav Diaz, vincitore dell’ultimo festival di Venezia e considerato uno dei massimi maestri del cinema contemporaneo, ma ancora tristemente invisibile in Italia.

Perché Extreme?
Perché parleremo di cinema estremo: censura politica, tematiche controverse e rottura degli stilemi cinematografici; registi che sfiorano i limiti e che abbiamo il piacere di portare alla visibilità.

Ecco il calendario completo degli incontri

7 febbraio All you need is Lav: Lav Diaz e il nuovo cinema filippino – a cura di Giampiero Raganelli

14 febbraio Analisi di un capolavoro: Le farfalle non hanno memoria, di Lav Diaz

21 febbraio Una società estrema: il cinema d’autore iraniano – a cura di Mara Petrosino

28 febbraio Analisi di un capolavoro: Il mattone e lo specchio, di Ebrahim Golestan

7 marzo Omaggio ad Abbas Kiarostami: Dov’è la casa del mio amico?

14 marzo La sublime alienazione di Hou Hsiao-hsien – a cura di Massimo Alì Mohammad

21 marzo Analisi di un capolavoro: Millennium Mambo, di Hou Hsiao-hsien

28 marzo L’umanità è un’isola: il cinema di Kim Ki-Duk – a cura di Raffaele Meale

4 aprile Analisi di un capolavoro: Indirizzo sconosciuto, di Kim Ki-Duk

Ogni incontro si svolgerà presso la Video-Biblioteca Vigor (Via Previati 18, Ferrara) alle ore 21.
Ingresso libero, riservato ai soci Feedback.

È possibile tesserarsi la sera stessa presso la Vigor.

 

Un ciak per il Clima

co2-trailer-3

29 novembre. Un Ciack per il  CLIMA. A cura di Officina Dinamica e Feedback
ore 20:45, prima di Brexit, alla videoteca Vigor di via Previati 18 a Ferrara

Lo scorso anno in questi giorni è stato siglato l’accordo di Parigi  sul clima dove il mondo si è unito per contrastare i cambiamenti climatici. Pochi giorni fa si è conclusa a Marrakech la COP22 che si impegna di passare dalle parole ai fatti. Il nostro dovere comune è ora quello di trasformare gli impegni in azione sul territorio. Ognuno ha un ruolo da svolgere nel mitigare gli effetti del cambiamento climatico. Diventando consumatori coscienziosi o, per esempio, sprecando meno cibo possiamo ridurre il nostro impatto ambientale e fare la differenza.

Martedì 29 novembre alla Videoteca Vigor Officina Dinamica e Feedback, proiettano in anteprima il clip che è stato girato in occasione “ Energia Ieri oggi e domani” (dibattito organizzato da Officina Dinamica in occasione del Festival di Internazionale a Ferrara lo scorso 1 ottobre). 

Con l’occasione si potrà rinnovare la tessera Arci 2017 al costo di 10 euro.  Vi aspettiamo e vi ricordiamo che a seguire ci sarà il consueto incontro programmato nell’ambito della rassegna BREXIT / radiografia cinematografica dell’Inghilterra di ieri e di oggi –  che martedì 29 prevede “Ossessioni: il catalogo è questo / l’opera cine-pittorica di Peter Greenaway”, a cura di Massimo Marchetti.

Storia di Blu

aic_spettacolo_blu-2

Segnaliamo questa interessante iniziativa organizzata da Associazione Italiana Celiachia Emilia Romagna Onlus.

Storia di Blu
Cambiare per tornare a volare
Domenica 8 gennaio 2017 – Teatro Comunale di Ferrara

Premessa
Lo spettacolo Storia di Blu nasce dalla collaborazione tra Associazione Italiana Celiachia Emilia Romagna Onlus e la Società Sportiva Estense Putinati.
La sceneggiatura si ispira al libro per bambini Storia di Blu, cambiare per tornare a volare, pubblicato dalla stessa AIC Emilia Romagna, al fine di sensibilizzare tutte le persone verso i temi della celiachia, attraverso uno strumento che parlasse il linguaggio della fantasia, dei colori, dell’incanto.
Si tratta infatti di una favola per bambini, scritta da Sandra Trambaioli e illustrata da Francesco Corli, che narra la vicenda della farfalla Blu, di come ha superato le difficoltà grazie al cambiamento, all’entusiasmo e all’amore per la danza.
Il messaggio che desideriamo diffondere è che la celiachia, quando curata e affrontata adeguatamente, non compromette le capacità di realizzazione personale, non limita le persone nelle relazioni personali e tanto meno nelle discipline sportive.
Offrire uno spettacolo che rappresenti un connubio tra AIC (associazione che da quasi quarant’anni tutela i diritti delle persone celiache), cultura e sport, significa quindi sottolineare che nessuna attività e nessun piacere è precluso a chi soffra di celiachia.
Proprio a una giovane atleta celiaca è dedicata la favola Blu!

Struttura
Lo spettacolo si articola nella lettura della fiaba (1 voce maschile e 1 voce femminile), intervallata da 4/5 evoluzioni a balletto di ritmica con attrezzi (palla, cerchio, nastro, clavette e fune).
Le atlete che compongono il corpo di ballo sono circa 20/25 tra Allieve, Junior e Senior (le Senior sono nella loro categoria in serie A1).
Gli elementi scenografici sono costituiti dai costumi delle atlete-danzatrici e da immagini proiettate, che realizzeranno giochi di luci e ambientazioni suggestive.
La durata totale (compresa la presentazione) è di 2 ore.

Lo spettacolo è programmato nella giornata di domenica 8 gennaio 2017 dalle 17.00 alle 19.00 presso il teatro comunale di Ferrara (http://www.teatrocomunaleferrara.it/), fiore all’occhiello della nostra città e sede di importanti appuntamenti a livello internazionale (maestri del calibro di Muti e Abbado).

Per ulteriori informazioni e per acquistare i biglietti dello spettacolo:
https://www.aicemiliaromagna.it/storia-blu-vola-scena-ferrara/

 

Amore tra le rovine – finalmente disponibile!

 

Dopo l’anteprima americana al Seattle International Film Festival e le selezioni in diversi festival internazionali tra Italia e Nord America, tra i quali Vancouver, Montreal, Hawaii, New Jersey, Valdarno, Bellaria, Denver e Washington D.C. presso la prestigiosa Library of Congress, Amore tra le rovine sarà distribuito al pubblico di tutto il mondo! Il film può essere visionato in streaming e in digital download direttamente dal sito Vimeo o acquistato in DVD edizione speciale su Amazon.

Noleggia o acquista su Vimeo    Acquista il DVD su Amazon

Il film è disponibile anche sul sito ufficiale [link]

Amore tra le rovine è un film di Massimo Alì Mohammad, Ferrara, Italia
Una produzione Meyerhar Productions, Seattle, USA.
In collaborazione con l’Ass.ne di promozione sociale Feedback, Ferrara, Italia.
Inglese/Italiano 2015