Il Ritratto in Studio

Il ritratto in studio
24 gennaio – 28 febbraio 2018

Laboratorio teorico-pratico, dedicato al ritratto, e all’uso delle attrezzature da studio
(Flash professionali e modificatori di luce)

Cos’è un ritratto? Perché ci facciamo fotografare? Ed il fotografante, cosa vuole raccontare del soggetto fotografato? Quel quid che soltanto quella persona ha e che a volte – ci sembra – può essere catturato in un’istantanea? È necessario conoscere il soggetto per farne un ritratto? Se così fosse non potrebbero essere considerate tali la maggior parte delle fotografie di molti professionisti che, per ritrarre attori, cantanti o politici, a volte hanno soltanto qualche decina di minuti… Insomma – citando la vecchia leggenda sugli Indiani d’America – “se mi fotografi, mi rubi l’anima”?
Secondo il fotografo Efrem Raimondi un’anima c’è eccome, soltanto che è quella di un altro: è quella di chi esegue la foto. Il ritrattista italiano sostiene che “un fotografo non fa altro che raccontare la propria storia:
in questo senso, ogni soggetto è un pretesto, anche col ritratto; soprattutto col ritratto, che non restituisce la persona davanti a te, ma restituisce la visione che tu hai di lei” (“La Fotografia non Esiste” – Lectio Magistralis alla Triennale di Milano). E spingendosi oltre arriva a chiedere dove risiede il ritratto? È necessario che il volto sia riconoscibile? Secondo lui la risposta è no, e ci crede a tal punto che arriva ad immortalare Philippe Starck, l’architetto, o Ibrahimović, il calciatore, senza mostrarne il viso. Quindi…? Quindi queste ed altre incredibili domande a cui non troverete risposta, tutte nel nostro corso.

Docente di riferimento: Paolo Soriani

[Dettagli]          [Iscriviti qui]

 

Corso di Adobe Photoshop

Corso di Adobe Photoshop
Palette e livelli un tesoro inesauribile
Uso avanzato dei livelli e delle mille funzioni ad essi collegati

8 – 15 – 29 novembre – 6 dicembre 2017
il mercoledì alle ore 20.30 – video-biblioteca “Vigor”, via Previati 18, Ferrara

Indipendentemente dalla versione di Photoshop che si utilizza, o dal livello di conoscenza che si ha di questo software, il corretto uso della palette “livelli” è un aspetto centrale della post-produzione fotografica. I livelli di regolazione, i metodi di fusione, l’uso corretto di filtri e oggetti avanzati, vi aiuteranno a migliorare la vostra tecnica, a realizzare post-produzioni migliori e più efficaci.

Il corso prevede la costruzione di una “cassetta degli attrezzi” in grado di realizzare postproduzioni lavorando a zone senza dover fare selezioni complesse, una post-produzione efficace, non distruttiva e sempre editabile; l’utilizzo dei metodi di fusione e degli oggetti avanzati, i livelli di riempimento e di regolazione, ecc…

Docente: Jessica Morelli, fotografa e formatrice professionista.

Destinatari: il corso è aperto a tutti coloro che hanno una conoscenza delle funzionalità di base di Adobe Photoshop, e vogliono migliorare le proprie competenze, imparando a utilizzare in modo efficace livelli e metodi di fusione, per realizzare post-produzioni professionali e non distruttive.

Numero minimo: 8 partecipanti; sono disponibili un massimo di 14 posti.

Frequenza: 4 lezioni di 2,5 ore a frequenza settimanale (il mercoledì dalle 20.30 alle 23.00).

Date: 8 – 15 – 29 novembre – 6 dicembre 2017.

[Dettagli]       [Iscriviti qui]

 

Corso Base di Fotografia

CORSO BASE DI FOTOGRAFIA
27 settembre – 4 – 11 – 25 ottobre – 1 novembre 2017

il mercoledì alle ore 21.00 – video-biblioteca “Vigor”, via Previati 18, Ferrara

Un corso di fotografia per principianti per acquisire le informazioni base che permettono di muovere i primi passi in quest’arte ricca di stimoli. Le lezioni teoriche forniranno gli strumenti necessari a realizzare immagini originali e ben composte. Attraverso le uscite fotografiche, l’uso di esempi, la visione e il confronto degli scatti effettuati, si potranno consolidare gli elementi tecnici e ci sarà la possibilità di poter esprimere un proprio stile fotografico personale, dando spazio al contenuto fotografico. Verranno affrontati anche gli elementi base della post-produzione fotografica e della gestione dei file. Sono previste tre uscite, in cui verranno messe in pratica le informazioni acquisite durante le lezioni.

Docenti: saranno a disposizione degli iscritti tutti i docenti dell’associazione, che si alterneranno nelle varie lezioni teoriche e pratiche.

Destinatari: il corso è aperto a tutti. Sono disponibili un massimo di 25 posti.

Frequenza: 5 lezioni di 2 ore a frequenza settimanale (il mercoledì dalle 21 alle 23) e tre workshop pratici di mezza giornata (il sabato o la domenica da concordare con gli iscritti).

Date: 27 settembre – 4 – 11 – 25 ottobre – 1 novembre 2017

[Dettagli]       [Iscriviti qui]

(L’immagine di copertina è di Jincy Zappaterra – ex corsista)

 

Corso di Stampa alla Gomma Bicromatata

Corso di stampa alla Gomma Bicromatata
14 – 15 ottobre 2017

Il sabato e la domenica dalle ore 9.00 alle ore 18.00
video-biblioteca “Vigor”, via Previati 18, Ferrara

 

In questo primo laboratorio organizzato dall’associazione Feedback, dedicato alle antiche tecniche di stampa fotografica, studieremo e realizzeremo il procedimento di stampa alla gomma bicromatata.

Cos’è la gomma bicromatata: è il più famoso dei processi “artistici” del periodo pittorialista, un procedimento di stampa fotografica che ha origine a metà ‘800 ma che vive la sua età d’oro alcuni decenni dopo e che oggi vede una seconda giovinezza, grazie all’aiuto offerto dalla tecnologia digitale nella preparazione del negativo di grande formato. Il negativo si espone alla luce solare (o artificiale ultravioletta) a contatto con un foglio di carta per acquerelli opportunamente trattato e sensibilizzato. Lo sviluppo (spogliamento) avviene in acqua fredda e si ottiene un’immagine “unica” con durata e stabilità pari a quelle di un dipinto. Durante il processo di stampa è possibile intervenire con pennelli ed altri accorgimenti per modificare a piacimento l’immagine ed adattarla ai propri gusti estetici. Con questa tecnica è possibile ottenere sia stampe monocromatiche che a colori grazie all’impiego di esposizioni multiple. Il laboratorio è strutturato seguendo passo a passo i partecipanti nella realizzazione di una o più stampe e non sono necessarie esperienze o conoscenze pregresse di tecniche fotografiche.

Docente: Roberto Lagrasta, membro del gruppo Namias, fotografo esperto di antiche tecniche di stampa.

Destinatari: Il corso è aperto a tutti gli appassionati di fotografia che vogliono conoscere e sperimentare le antiche tecniche di stampa. Non sono necessarie esperienze di camera oscura o di tecnologia digitale.

Numero minimo: 4 partecipanti; sono disponibili un massimo di 10 posti.

[Dettagli]       [Iscriviti qui]

 

 

La stampa alla gomma bicromatata, e alcune immagini realizzate con questa tecnica.

Guarda il video delle due giornate di corso:

 

Corsi di Officina Dinamica

L’associazione Officina Dinamica, in collaborazione con Feedback, organizza due corsi di lettura espressiva e scrittura creativa.

Laboratorio di Lettura Espressiva – livello avanzato
25 maggio – 22 giugno 2017

 L’associazione Officina dinamica organizza la quinta edizione del laboratorio di lettura espressiva. Rivolto a che desidera cimentarsi con l’interpretazione dei monologhi classici del teatro, il laboratorio rappresenta l’ideale prosecuzione per chi ha frequentato il corso base, ma è aperto anche a chi, avendo già una conoscenza elementare delle regole del dire e del pronunciare e delle tecniche per leggere ad alta voce, abbia voglia di continuare ad esercitarsi, per scoprire le infinite possibilità interpretative della parola e consolidare l’acquisizione delle regole di pronuncia. Il percorso si articola in fasi di ripasso, analisi e lettura ad alta voce di testi soprattutto legati al teatro classico, opportunamente selezionati e ispirati ai principi sui quali si riflette l’associazione. Grazie alla collaborazione con l’associazione di promozione sociale Feedback, sono previste riprese utili a fini didattici.

IL DOCENTE

Angelo Schiavi docente di dizione e di lettura espressiva, classe 1947, inizia a fare teatro dopo la scuola di Giorgio Trestini all’età di 30 anni. Partecipa negli anni ’80 alla formazione del “Teatro Studio” di Modena. Dal 1994 al 2000 ricopre il ruolo di Direttore Artistico presso il Teatro di Finale Emilia, recita al Teatro Dehon di Bologna, diventa docente di “Dizione” ed ha tenuto un corso di “Storia del Teatro”. Dal 2014 è socio attivo di Officina Dinamica dove apporta le sue esperienze e la conoscenza in ambito teatrale e letterario.

PER PARTECIPARE

Quota d’iscrizione riservata ai soci, di Officina dinamIca 3 lezioni (+1 recupero) 70 euro, tessera in omaggio
MODALITÀ D’ISCRIZIONE Inviare una ernail a officinadinamica2.0@gmail.com, per informazioni e pre-iscrizione, perfezionare l’iscrizione al primo incontro.
Termine iscrizioni 21 maggio 2017.


Laboratorio Favole – La città favolosa

Rivolto a tutti coloro che volano con la fantasia e vogliono creare la propria favola su un luogo favoloso di Ferrara.Docente del workshop è Roberta Comin, autrice di libri di favole.
Il costo di partecipazione di euro 30, che prevede anche un libro di favole dell’autrice, il materiale didattico e un servizio fotografico.

Per info e prenotazioni scrivi a officinadinamica2.0@gmail.com entro mercoledì 24 maggio

 

Ferrara Social Landscape – Workshop di fotografia di documentazione

Ferrara Social Landscape
Workshop di fotografia di documentazione
Sabato 6 maggio 2017
Palazzo della racchetta – via Vaspergolo 6/A

 

In occasione del prossimo Festival Autori Diari di Viaggio, che si svolgerà a Ferrara dal 5 al 7 maggio 2017, l’associazione Feedback organizza un workshop dedicato alla fotografia di documentazione.

Siamo nell’era dell’immagine, tutti abbiamo una macchina fotografico in mano e fotografiamo ogni giorno. Ogni giorno su internet e sui social network vediamo e condividiamo immagini di ogni tipo.

Questa globalizzazione digitale che ha elevato la fotografia a mezzo di massa, ha portato anche paradossalmente ad un impoverimento della cultura fotografica. Volendo semplificare, è aumentata la quantità a scapito della qualità fotografica e del contenuto visivo. Questo fenomeno è particolarmente visibile proprio nella fotografia di documentazione, architettonica-urbanistica e sociale. Sono sempre meno i fotografi arruolati nella documentazione che si applicano con metodo nella testimonianza del territorio, per realizzare fotografie in grado di poter essere comparate con gli archivi storici, e in grado di consentire una testimonianza analitica dei cambiamenti urbanistici e sociali nel tempo.

Durante il workshop, servendoci anche di fotografie e cartoline d’epoca, ci recheremo nei luoghi della città alla ricerca di testimonianze del cambiamento socio-architettonico. Per esempio luoghi della conservazione architettonica, come le vie medioevali del ghetto; luoghi della stratificazione sociale, esempio grattacielo, palazzi Acer; luoghi che ripercorrono varie epoche architettonica come viale Cavour, via Bologna…

Programma completo del workshop

Programma del Festival Autori Diari di Viaggio

Per informazioni potete contattarci all’indirizzo fotografia@feedbackvideo.it

Per iscriversi è sufficiente compilare il nostro modulo di iscrizione online.